23 maggio 2016

VITE A REGOLA D'ARTE


MANI, MATERIA, INTUIZIONE, ATTREZZI, TRADIZIONE, MAESTRIA.

 

Tutti modi di dire contemporaneità.

 
MANI sensibili, che toccano e imparano, oscillando tra l'infinito dell'immaginazione e il limite della materia.

MATERIA, che incoraggia la conoscenza e libera codici di linguaggio che ci corrispondono.

INTUIZIONE, che nasce dal sentimento di ciò che ancora non è ma può esistere.

ATTREZZI potenti e polivalenti, che insegnano, attraverso la loro imperfezione, a improvvisare.

TRADIZIONE, che attinge al tacito sapere e, nutrendosi della memoria emotiva del territorio, induce metamorfosi culturali innovative.

MAESTRIA del gesto, che si forma sull'esperienza tattile e segue l'occhio puntato a cercare la sintesi del campo di desiderio
 
Questo è l’inizio di un viaggio costruito tappa su tappa per raccontare di incontri con personalità uniche, catalizzatrici di stati dell’essere.

Un viaggio per guardare al lavoro artigianale come espressione massima dell’essere umano sempre teso alla ricerca di quella personalissima sintesi che assicuri al lavoro significato e senso del tempo.

Perché questo è VIVERE A REGOLA D'ARTE.

 
Buon viaggio… insieme a noi.


 
https://www.youtube.com/watch?v=bO-pKM314-Y
 

© Vite a regola d’arte

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni tuo commento è una coccola per il nostro cuore!