06 giugno 2016

INTERVISTA A TEDDY L'ORSETTO URBANO


Chi è Teddy? Lui si definisce un "Orsetto Urbano che si nutre di rifiuti e caramelle". In realtà Teddy è un artigiano e artista del riciclo. La sua missione è trovare oggetti in disuso e trasformarli i gioielli.

Cosa nello specifico?

A Teddy piacciono le posate, specialmente quelle d'argento. 


Posate che tra le sue mani si trasformano in monili.


Le serrature che un tempo custodivano preziosi tesori, ora si trasformano in collane, bracciali e orecchini.



A Teddy ho fatto qualche domanda per conoscerlo meglio.

Creativi si nasce o si diventa? Cosa vorresti che i lettori conoscessero di te e della tua arte?

Penso che creativi si nasca. Devi avere una predisposizione per inventare, creare, vedere in un oggetto in "disuso" un'altra possibilità di nuova vita.
Col tempo e la pratica si può diventare bravi artigiani esecutori, ma le idee e la creatività non te le insegna nessuno ... o le hai o non le hai.
Mi piacerebbe che i lettori capissero, in quello che faccio, che ogni oggetto ha un'anima e se non serve più per una cosa può servire per un'altra...


Tu sei un artigiano del riciclo. Cosa ti ha portato a vedere le posate con occhi diversi?

Non è un'idea mia, risale al XVII secolo. I servi nelle Colonie francesi rubavano al padrone un cucchiaino d'argento per trasformarlo in anello da regalare alla fidanzata. Mi piace l'idea di utilizzare oggetti che abbiamo sotto gli occhi tutti i giorni. Le posate in argento, poi, sono destinate a morire dimenticate nei cassetti. Hanno una storia da raccontare ed è giusto che possano farlo ancora trasformate in gioielli.


Hai modelli a cui ti sei ispirato e perché?

Nessun modello in particolare, anche se tutti mi riconducono a Munari che ha fatto le "forchette parlanti", ma che non c'entrano niente con i gioielli.

Dove nascono i tuoi progetti?

I miei progetti nascono per strada, in laboratorio, a casa, al mare ... ovunque. 
Fortunatamente il materiale che uso può essere recuperato e lavorato necessariamente senza grossi macchinari... quindi quando mi viene un'idea nuova la realizzo quasi all'istante.

Se tu potessi suggerire un'idea per valorizzare gli artigiani contemporanei cosa suggeriresti?

Più spazi espositivi, ci sono un sacco di edifici e negozi chiusi e sfitti. Sarebbe bello avere la possibilità di poterci lavorare ed esporre.
Mi piacerebbe anche che ci fossero circuiti di mercatini solo artigianali.


Teddy sarà tutta l'estate in giro per l'Italia. Se volete sapere quali saranno i suoi prossimi appuntamenti andate a scoprire le date del suo tour.


Se volete potete seguire Teddy:
sul suo sito internet 
 sulla sua pagina Facebook
sul profilo Instagram


Questo post è stato scritto in collaborazione con Angela Ladiana.

© Barbara Fanelli

2 commenti:

  1. Il riciclo creativo: utile e artistico!
    Bellissimi questi gioielli! E con un'anima fatta di ricordi e tempi antichi!
    Un abbraccio
    Maria

    RispondiElimina
  2. Maria questi gioielli sono la dimostrazione che tutto può avere una seconda opportunità di vita.
    Barbara

    RispondiElimina

Ogni tuo commento è una coccola per il nostro cuore!