13 giugno 2016

TRA SCULTURA E LUCE: SIMONE SIRNA FINE ART


La bellezza non è che il disvelamento di una tenebra caduta e della luce che ne è venuta fuori.
(Alda Merini)

 

Il primo impatto che ho avuto guardando le opere di Simone Sirna è stato pensare che le sue, più che lampade, supporti per contenere la luce per illuminare, siano delle sculture di luce tutte con un loro nome e una loro storia.


Fili di rame plasmati, incurvati e saldati raccontano di mondi che si uniscono, di viaggi, di speranze di amore, pace e uguaglianza.
 


Simone Sirna è un giovane scultore di luce. Ogni sua lampada è unica e nasce da ciò che lui scopre e percepisce durante i suoi viaggi in giro per il mondo.




A noi di Vite a Regola d'Arte piace non solo raccontare, ma anche sperimentare, cercare altri modi comunicativi per far arrivare le emozioni che non sempre possono passare attraverso lo storytelling. Così abbiamo deciso di far vedere un po' di scatti fatti da me e alcuni che si trovano sulla pagina Facebook di Simone Sirna al nostro amico Cesare Felici. Ne è risultata una commistione tra parole e immagini che a noi è piaciuta molto e che vi riproponiamo qui.





Potete trovare Simone Sirna su Facebook


©Barbara Fanelli

2 commenti:

  1. Barbara , come al solito hai scritto una pagina emozionante...brava tu e bravissimo Simone...

    RispondiElimina

Ogni tuo commento è una coccola per il nostro cuore!