12 aprile 2017

SULLE ALI DELLA FANTASIA CON BARBARA JACOPETTI

01

Se volete essere creativi, rimanete in parte bambini, con la creatività e la fantasia che contraddistingue i bambini prima che siano deformati dalla società degli adulti.

(Jean Piaget)

 

C’è un luogo, a Padova, pensato e creato a misura di bambino.

Non solo e semplicemente, perché vi si può giocare, festeggiare il compleanno, fare amicizia, ma perché, soprattutto, è un luogo di sperimentazione creativa.

Attività e laboratori sempre diversi sono finalizzati a sviluppare le potenzialità dei piccoli, che vengono accompagnati da personale qualificato alla scoperta delle proprie capacità, rafforzando quindi, parallelamente, la fiducia in sé stessi.

 

Che in ognuno di noi alberghi una certa dose di creatività è cosa risaputa, così come altrettanto noto è il fatto, che spesso non ne siamo minimamente consapevoli.

La creatività, la fantasia, l’immaginazione sono tutti tratti distintivi dell’infanzia, ma solo se opportunamente stimolati riescono a diventare parte integrante dell’individuo adulto.

Altrimenti, il più delle volte, si vanno affievolendo, fino  a scomparire, dimenticati in qualche angolo remoto della memoria, come non fossero neppure mai stati parte di noi.

 

L’educazione alla creatività fin dalla più tenera età, quindi, riveste un ruolo di grande importanza ed è l’obiettivo principale de Il Giardino dei Colori.

2

Ideatrice di questo bellissimo progetto è Barbara Jacopetti, illustratrice, specializzata in immagini per l’infanzia, progettista, esperta di laboratori esperienziali.

Amante del disegno fin dalla più tenera età, ha investito in quest’attività esperienza, sogni, convinzioni.

03

È prioritario mantenere uno sguardo bambino sulle cose della vita, abbattendo le barriere e gli ostacoli, che la vita adulta spesso presenta, rimanendo liberi, senza condizionamenti.

Liberi di esprimersi, liberi di mettersi in gioco, liberi di essere.

I risultati ottenuti hanno un’importanza relativa, l’essenziale è provarci.

Provarci sempre, credendoci.

04

Questo discorso vale sì per i bambini, ma vale a maggior ragione per gli adulti.

Certo per loro risulta ancora più difficile buttarsi. Il loro non-essere-più-abituati-a risulta spesso un ostacolo arduo da superare, ma nulla è impossibile.

Barbara, ben conscia di questa difficoltà, ha nel tempo organizzato laboratori anche per i grandi.

05

L’arte è il mezzo per esprimere la propria interiorità, indipendentemente dalle reali capacità.

È un’opportunità da cogliere e da sfruttare.

Tutti ne possono usufruire, sarebbe davvero consigliato, perché – come dice Barbara – Sono davvero convinta, che, se ognuno di noi riuscisse a trovare un modo di esternare le proprie emozioni, la qualità della sua vita migliorerebbe.

E come darle torto?

06

Lasciarsi andare, seguendo l’istinto, questo il messaggio speciale, che Barbara Jacopetti vuole dare con il suo lavoro.

E a voi non viene voglia di mettere le ali alla vostra fantasia?

07

08

09

Ho avuto il piacere di conoscere Barbara Jacopetti nello scorso giugno, a TAD - Treviso d’Arte Diffusa.

Ecco che cosa mi ha raccontato.

03

 

Barbara Jacopetti

web

profilo Facebook

pagina Facebook

e-shop

 

© Federica Redi

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni tuo commento è una coccola per il nostro cuore!