25 maggio 2017

CHIACCHIERE IN GIARDINO. L’INCONTRO CON NERI TORRIGIANI

01b

Quando ho preparato l’intervista per gli organizzatori di Artigianato e Palazzo, non pensavo certo di poterla facilmente realizzare.

Con Barbara si era deciso di tenersi pronte che non si sa mai, ma eravamo convinte non ci fosse davvero una possibilità concreta.

Ma non perché l’organizzatore in sé sia una specie di alieno irraggiungibile, semplicemente perché, nella nostra testa, lo vedevamo talmente impegnato da non aver neppure il tempo di respirare.

Così, a dirla tutta tutta, l’intervista è finita in fondo alla lista di tutte quelle, che abbiamo preparato, ma così in fondo, che solo all’ultimo, nel cuore di una notte insonne – ché l’ansia da prestazione negli ultimi giorni era diventata palpabile – sono riuscita a metterla insieme.

Potete capire, quindi, la mia sorpresa, quando nel bel mezzo del mio girovagare per il Giardino Corsini, mi sono vista piombare addosso la suddetta Barbara, che, fra il trafelato ed il compiaciuto, veniva a recuperarmi.

Neri è sulla loggia a disposizione dei blogger… dove diavolo sei finita? Ti ho mandato un sacco di messaggi!

Ho capito, ma stavo parlando con …


Neri … perdonateci la confidenza … è Neri Torrigiani, che, per chi non lo sapesse, è ideatore ed organizzatore insieme alla principessa Giorgiana Corsini di Artigianato e Palazzo.

Titolare di uno studio, che si occupa di progettazione e comunicazione, collabora con le più svariate realtà fiorentine ed è socio fondatore di molte importanti associazioni.

E afferma di non essere molto social, ma quando compare su Twitter pare una mitragliatrice.


Ci diamo del tu? - mi chiede, mentre ci sistemiamo sulla panchina vista giardino … vista giardino, fate voi!

Addirittura? - ribatto, piuttosto sorpresa della cosa.

Eppure, ecco, queste poche parole comunicano quella stessa sensazione di familiarità provata nell’attimo stesso, in cui Barbara ed io abbiamo varcato i cancelli dello splendido Giardino Corsini.

Perché, vedete, Artigianato e Palazzo non è semplicemente un incredibile evento in una location magnifica. È molto di più.

È come ricevere un invito a casa di amici.

Amici con i quali ci si intrattiene, ridendo e scherzando, con i quali si mangia attorno ad una tavola imbandita, con i quali si conversa piacevolmente.


È quindi con questa percezione, sempre presente in questi nostri giorni fiorentini, che mi sono persa in chiacchiere con Neri Torrigiani.

03

Vorrei tanto dirvi, che il video, con il suo carattere amatoriale e i suoi rumori di sottofondo, risponde ad una precisa scelta stilistica, nell’intenzione di comunicare agli spettatori la medesima idea di familiarità provata da noi.

Posso dire, in verità, che non abbiamo neppure preso in considerazione l’idea di usare un microfono serio?

Tanto … siamo fra amici!


Ringrazio Barbara Fanelli per le riprese e vi ricordo che qui trovate tutti i nostri post per Artigianato e Palazzo.


© Federica Redi

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni tuo commento è una coccola per il nostro cuore!