06 giugno 2017

PENTOLE E FIORI D’ARANCIO. INCONTRI, RACCONTI, CONFRONTI

01

Una cucina. Bella, bellissima.

Semplice e raffinata al tempo stesso.

Intrisa di fascino antico, ma funzionale quanto basta.

02

Un giardino storico.

Elegante, rigoglioso, verdeggiante.

Colorato di fiori e profumato di agrumi.

03

Arredi preziosi.

Piccole, grandi, opere d’arte da ammirare.

E da invidiare.

03b

Personaggi molto conosciuti.

Esperti del settore.

Con tante storie da condividere.

04b

Abili chef.

Da ascoltare e da osservare.

Assolutamente da imitare.

05

Questi gli ingredienti di Ricette di Famiglia 2017, l’evento dentro l’evento, che per il quarto anno consecutivo ha allietato il tardo pomeriggio di Artigianato e Palazzo.

Come ci aveva già anticipato Annamaria Tossani, curatrice dell’iniziativa, la recente edizione ha leggermente modificato la formula originale, per potersi adattare meglio al tema generale della manifestazione: i fiori d’arancio.

Firenze, città conosciuta in tutto il mondo per il suo incredibile patrimonio culturale, ha voluto proporsi in questo contesto come la location ideale per cerimonie e ricevimenti esclusivi, ma anche come culla di una grande tradizione artigiana, dalla quale i futuri sposi possono attingere, per creare una lista di nozze veramente unica.

19

Ricette di famiglia, dunque, come un palcoscenico eccezionale, per parlare di matrimoni.

Sicuramente cerimonie speciali e non certo alla portata di tutti, ma eventi da sogno, che sono per noi comuni mortali assolutamente inimmaginabili.

Non fatevi, però, ingannare dalle apparenze!

Il tono leggero, sempre divertente, spesso ironico di questi appuntamenti quotidiani, nonché la grande professionalità di tutti i loro protagonisti, hanno reso la nostra partecipazione a questi momenti estremamente gradevole.

20

Che Ricette di famiglia fosse qualcosa di veramente particolare, lo si era capito benissimo già prima di partire per Firenze.

Fotografie, testimonianze, recensioni ci avevano già consentito di farcene un’idea abbastanza precisa e la nostra curiosità era davvero tanta.

Tuttavia partecipare in prima persona, vi assicuro, è stata tutta un’altra cosa.

21

Non è stato semplicemente il nostro essere lì per la prima volta e neppure il trovarsi in un ambiente estremamente signorile.

È stata soprattutto l’atmosfera conviviale, che si respirava, e il mix perfetto di aneddoti e di gastronomia, di suggestioni lontane e di gesti armoniosi.

Ma anche il gusto per la scoperta: di luoghi, di persone, di profumi e di sapori.

Passato e presente, tradizione e modernità, sogno e realtà.

22

Un’esperienza entusiasmante, quella di Ricette di Famiglia, che vi racconterò pian piano, dedicando ad ognuno dei quattro incontri il giusto tempo.


Questo post partecipa a

01

01

E vi pare, che Barbara ed io, con tutto questo prezioso materiale, potevamo scegliere un tema diverso per la raccolta del mese di giugno di Ispirazioni & Co.?


© Federica Redi

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni tuo commento è una coccola per il nostro cuore!