06 febbraio 2018

L’ARTE TESSILE DI ROSSANA BERNACCHI

IMG_3020Rossana Bernacchi

Il fascino dell’oggetto fatto a mano deriva dal fatto che l'artigiano che lo ha realizzato ha lasciato il suo segno su di esso.

(Jean Baudrillard)


Di stile Rossana Bernacchi ne ha tanto. Tutto, nei suoi capi, è frutto di una ricerca minuziosa, a partire dal filo, per continuare poi con i modelli dei suoi abiti, e i colori, e i disegni delle stampe.

Ogni suo capo è un pezzo unico e questo rende il suo lavoro ancora più accurato e affascinante.

Ho avuto il piacere di incontrarla a Firenze e di farmi raccontare la sua storia.


Ci può raccontare la sua storia? Come nasce il suo progetto?

Io ho lavorato per 25 anni nel campo del tessile. Lavoravo all'ufficio importazione di un grosso buyer di Firenze. Mi occupavo dello sviluppo prodotto nei filati e della messa a punto delle produzioni.

La mia storia nasce come ricerca prodotto, ricerca filati e messa a punto dello sviluppo dei campionari. Lavoravo con ditte, creando prototipi che venivano poi mostrati alle ditte americane.


Qual è stata la molla che le ha fatto cambiare lavoro?

La ditta ha chiuso, quando il mondo del tessile si è spostato in Oriente.

L’ufficio per il quale lavoravo è stato chiuso nel 2005 e io non mi sono più ricollocata nel mondo del lavoro.

Tutto quello che sapevo fare l’ho messo a frutto per me.

IMG_3023Rossana Bernacchi

Io lavoro prevalentemente per questa mostra e poi faccio piccoli eventi, perché non ho la possibilità di aprire un atelier.

La molla è stata la mia esperienza. Il risultato è abbastanza positivo.

IMG_3016Rossana Bernacchi

Ci può raccontare il suo prodotto?

Io parto dal filo, miscelo i filati e li lavoro a macchina.

Io preparo un telo di maglia quadrato, che poi viene tagliato e cucito.

In più, poi, ci aggiungo la stampa manuale.

IMG_3015 Rossana Bernacchi

Quale tecnica le piace di più?

Dipende tutto da come reagiscono i tessuti. A seconda della loro consistenza io applico una tecnica piuttosto che un’altra.

Il mio è sempre un lavoro in divenire.

La materia nasce dal filo.

IMG_3021Rosanna Bernacchi

Cosa mi fa vedere per il tema di Artigianato a Palazzo fiori d’arancio?

Per fiori d’arancio ho portato questo caftano, che può essere indossato da un ospite di un matrimonio.

IMG_3011Rossana Bernacchi

Oppure queste sciarpe di tessuti preziosi.

IMG_3014Rossana Bernacchi


Rossana Bernacchi

Sito Internet

Pagina Facebook

Twitter

Google+

© Barbara Fanelli

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni tuo commento è una coccola per il nostro cuore!